Registrazione

Login

Aperta la nuova edizione del Master in Traduzione specialistica

Il 23 gennaio scorso si è aperta l’edizione 2016/2017 del Master in Traduzione specialistica: gli studenti hanno infatti partecipato alla prima settimana in presenza, che si è svolta presso l’Università di Pisa dal 23 al 26 gennaio.

Durante questi quattro giorni gli iscritti hanno incontrato alcuni docenti del Master e lo staff del Consorzio ICoN e hanno partecipato a lezioni seminariali su alcuni temi specifici relativi alla traduzione professionale. Una novità di quest’anno è stata l’organizzazione di un momento di incontro tra i nuovi corsisti e 4 ex studentesse che hanno frequentato il Master negli anni precedenti e hanno concluso con successo il percorso. Nel corso dell’incontro, che si è svolto al termine della settimana in presenza, le ex studentesse hanno raccontato la loro esperienza e risposto alle domande della nuova classe. Molte curiosità sugli aspetti pratici del Master, ma soprattutto sul lavoro del traduttore. Le diplomate del Master sono dunque scese nel dettaglio delle loro esperienze professionali, sottolineando gli aspetti che sono stati più utili nel corso degli studi per prepararle all’ingresso sul mercato. “Godetevi questo anno di studi”, è stata la raccomandazione più importante: dalla preparazione linguistica agli strumenti di aiuto alla traduzione, passando per il feedback di docenti qualificati, le ex studentesse hanno invitato la nuova classe ad usufruire di tutti gli strumenti a disposizione per ottenere un risultato a tutto tondo.

Dal 27 gennaio gli studenti hanno cominciato a frequentare le aule virtuali, per seguire la parte on line, che si articola in due fasi, una più generale e una destinata ai domini specialistici: ambiente ed energia, tecnologia, diritto, economia, informatica e localizzazione, biomedicina e discipline del farmaco.

Il Master avrà anche altri due momenti in presenza: uno a Bruxelles, durante il quale i corsisti potranno visitare la Direzione Generale della Traduzione (DGT)  e un altro a settembre di nuovo a Pisa. Il percorso si completerà con un stage e l’elaborazione di una tesina finale.

Il Master in Traduzione specialistica è nato nel 2008, con l’obiettivo di far interagire competenze ed esperienze scientifiche, professionali e tecnologiche necessarie per formare un traduttore specialista oggi. Per questo si avvale di docenti di alto livello provenienti da diversi ambiti: docenti universitari, traduttori professionisti ed esperti di informatica applicata alla traduzione.

Viene erogato dalle Università di Pisa e Genova e il Consorzio ICoN ne cura la parte on line; dura un anno. Ad oggi già 177 corsisti hanno conseguito il titolo e molti di loro hanno avuto modo di spendere nella professione di traduttore le competenze acquisite attraverso il Master.

Le iscrizioni alla prossima edizione saranno aperte a partire da luglio 2017: tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.traduzione.icon-master.it.

Categoria notizia: 

Share this post