Error message

  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 324 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 326 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 324 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 326 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 324 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 326 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 324 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 326 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 324 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).
  • Notice: Undefined index: href in icon_navbar_get_language_links() (line 326 of /var/www/www.italicon.education/htdocs/sites/all/modules/icon_navbar/icon_navbar.module).

Al confine tra Italia e Austria

Intervista a Sabrina, laureata ICoN

Sabrina Janderka-Masia vive da molti anni in Austria, il paese di origine di sua madre. Sabrina si considera una cittadina europea che, grazie alla laurea ICoN, si è riavvicinata a una patria ormai lontana. Abbiamo deciso di intervistarla per farci raccontare di più sui suoi studi, la sua carriera e i suoi progetti per il futuro.

Buongiorno, Sabrina, e grazie per essere qui! Cominciamo da te, dalla tua storia: raccontaci chi sei.

Sarda di nascita e ligure d’adozione, vivo ormai da secoli a Vienna o nei dintorni di questa stupenda città. Mia madre era austriaca e parlava perfettamente l’italiano, nonostante, ogni tanto, si intromettessero nel suo parlato dei piccoli refusi fonetici, come quando si adirava con l’advocato di famiglia. Con una passione innata per l’economia, le lingue e i viaggi, ho iniziato la mia esperienza lavorativa a Vienna nel settore turistico, allontanandomi però nel corso degli anni sempre più dai viaggi e approdando nel 2002 alla Camera di Commercio Italiana per l’Austria. Ho concluso anche questo episodio professionale negli anni successivi alla crisi finanziaria, quando la CCIA cessò l’attività, ma sono rimasta fedele al mondo delle relazioni economiche bilaterali tra Austria e Italia, lavorando per un’agenzia di import-export. In futuro mi vorrei concentrare sull’insegnamento dell’italiano come L2 e terminare quindi in questo ambito il mio percorso formativo e lavorativo.

Cominciamo con l’economia: forse non è il primo settore a cui si pensa quando si parla di incontro tra culture, eppure la tua esperienza ci dice di sì… Cosa ne pensi?

Secondo me gli scambi economici bilaterali rappresentano spesso un primo punto di contatto tra persone con usi, consuetudini e mentalità differenti, nati in ambiti culturali diversi. Da questo incontro nasce frequentemente l’esigenza e la curiosità di conoscere il mondo dell’interlocutore, la sua cultura e, non ultima, la sua lingua.

La laurea ICoN, però, è arrivata nel momento in cui hai deciso di dedicarti a un altro settore: l’insegnamento della lingua. Infatti hai scelto proprio il curriculum didattico-linguistico, diretta verso questo nuovo obiettivo. Com’è maturata in te questa decisione?

Alcuni anni fa ebbi occasione di dare ripetizioni d’italiano a una figlia di amici. In seguito, alcuni conoscenti mi chiesero di fare conversazione in italiano per ripassare quanto avevano studiato in vari corsi di lingua; così ho scoperto di divertirmi molto non solo a insegnare l’italiano, ma anche a far conoscere il nostro Paese agli austriaci, che amano passare le vacanze in Italia. A volte mi sorprende il profondo interesse per la civiltà e le bellezze naturali italiane presente in ampie fasce della popolazione austriaca. Comunque, bisogna tenere presente che Austria e Italia non condividono solo un confine ma anche anni di storia comune e di influsso reciproco in campo culturale.

Com’è stato adattarsi alla didattica online, su un percorso così lungo e articolato come la laurea triennale? Quando ci siamo sentite, mi sei sembrata soddisfatta di questo formato.

Proprio la didattica online ha reso fattibile il mio percorso universitario, in quanto la DAD, e soprattutto l’autoapprendimento, mi ha permesso di gestire studio, lavoro e impegni famigliari in modo ottimale.

Ho letto che hai dedicato la tua tesi a un argomento molto particolare: l’espressione delle emozioni in alcune varietà di italiano, in particolare nel parlato e nel cantato. A che cosa è dovuto questo interesse? Cosa ti ha colpito di più di questa ricerca?

L’espressione delle emozioni soprattutto nel parlato sembra svolgere un ruolo di notevole importanza nell’ambito della comunicazione multimodale. Questo è un argomento particolare che ho scoperto leggendo gli atti del convegno Comunicazione parlata e manifestazione delle emozioni e che mi ha subito incuriosita. Il tema delle emozioni è così complesso che non è ancora risultato possibile trovare una definizione univoca del termine. Sono molte le discipline scientifiche che indagano gli stati emotivi e l’espressione delle emozioni, ma in modo particolare mi hanno colpito l’aspetto psicologico e quello cognitivo relativi all’etichettamento delle emozioni.

A chi consiglieresti la laurea ICoN e perché?

Da un lato la formazione a distanza, così come viene proposta da ICoN, offre una serie di chiari vantaggi per tutti coloro che hanno la necessità di gestire lo studio in modo autonomo e flessibile. Dal punto di vista dei contenuti, la laurea triennale ICoN può essere d’interesse per quanti, sia sul territorio nazionale che all’estero, scelgano un percorso formativo volto all’insegnamento della lingua o a un’attività nel campo culturale o turistico. O per coloro che amano l’Italia e scelgono di scoprire di più di questo Paese, anche solo per piacere personale. Naturalmente per gli expat italiani nel mondo il corso di laurea ICoN rappresenta un’occasione unica per approfondire il rapporto con la patria. Così come è avvenuto nel mio caso.

Altre interviste e testimonianze

Share this post