Registrazione

Login

Seconda fase del Master in Traduzione ICoN: dalla teoria alla pratica

Se foste un traduttore, in quale settore vi piacerebbe specializzarvi? Il Master in traduzione specialistica ICoN ne offre sei: Biomedicina e disciplina del farmaco, Diritto, Economia, Informatica e localizzazione, Tecnologia, Ambiente ed energia. I corsisti dell’edizione 2018 sono appena entrati in questa fase della loro formazione teorico-pratica, che prevede l’approfondimento di due dei sei domini di traduzione proposti.

La prima fase del master, partita a gennaio, è stata dedicata alla teoria e alla metodologia di traduzione: armati di una solida formazione linguistica, i corsisti si preparano ora ad affrontare terminologie e strumenti, testi tecnici ed esercitazioni pratiche. Questa seconda fase li metterà in grado, al termine del master, di lavorare come traduttori dall’inglese all’italiano nei settori prescelti. La presenza sulla piattaforma didattica ICoN dei professionisti del settore, che svolgono il ruolo di tutor, è una forte motivazione per chi si sta “facendo le ossa” sulla materia così come per chi sta frequentando il master per aggiornare le proprie competenze.

Per tutti questi motivi, la scelta dei domini specialistici è sentita come un momento molto importante per i corsisti: durante la prima settimana in presenza, che si è svolto presso l’Università di Pisa, l’argomento è stato ampiamente dibattuto con i docenti, ma soprattutto durante l’intervento delle ex corsiste. Il consiglio di queste ultime è frutto del loro vissuto: “scegliete quello che più vi piace, e ciò su cui vi fa più piacere documentarvi”. Il mestiere del traduttore, infatti, richiede una costante attività di aggiornamento.

Per questa edizione del 2018, il dominio specialistico più richiesto è stato quello di Biomedicina, seguito da Ambiente, Tecnologia, Diritto, Economia e Informatica. Auguriamo a tutti i corsisti un buon lavoro e un buon “affiatamento” con il dominio prescelto!

Categoria notizia: 

Share this post