Registrazione

Login

Corsi di formazione per i docenti di italiano all’estero

Dalla progettazione didattica alle tecniche di correzione degli errori, dalla scelta dei testi alla valutazione linguistica: i corsi di formazione on line del Consorzio ICoN destinati ai docenti d’italiano all’estero degli enti gestori, hanno registrato nel 2016 un successo nei numeri e nelle valutazioni. In totale, grazie al protocollo d’intesa tra ICoN e la Direzione Generale per gli Italiani all’estero del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale, sono stati erogati - tra agosto e dicembre dello scorso anno - 29 corsi di formazione a circa 600 docenti provenienti da undici Paesi. Un’intesa che si rinnova anche per il 2017 con attività di didattica digitale non più comuni, ma basate sugli argomenti dei corsi e strumenti che favoriscano una maggiore interazione tra i docenti. Cinque i corsi di formazione, della durata di otto settimane: “Progettazione didattica: sillabi e unità di apprendimento” (corso verde); “Didattica dell’italiano a stranieri, correzione degli errori” (corso blu); “Didattica dell’italiano e narrativa italiana contemporanea” (corso giallo); “La lingua italiana di oggi nella didattica dell’italiano a stranieri” (corso rosso); “Didattica dell’italiano a stranieri, valutazione” (corso viola).

 

 

I corsi, sviluppati su una piattaforma ICoN rinnovata e flessibile, sono pensati in modo da conciliare formazione ed esigenze lavorative: i docenti, infatti, non hanno lezioni fisse, ma possono collegarsi in piattaforma, studiare i materiali e svolgere le attività nei momenti per loro più comodi. Per ogni ente gestore che attiva un corso, è costituita una classe virtuale gestita da un tutore e da un docente esperto della materia. Al termine, una commissione composta da tre docenti delle Università socie di ICoN rilascia un attestato con giudizio di merito. Ognuno dei corsi si apre con due settimane dedicate alla didattica digitale, comuni per tutti e cinque i corsi, in cui il docente familiarizza con la piattaforma didattica e gli strumenti del web 2.0. L’innovazione digitale è la nuova frontiera della didattica, strumento abilitante e volano di un cambiamento soprattutto nelle attività di apprendimento. Ecco perché i decreti attuativi della Buona Scuola stabiliscono che anche le scuole italiane all’estero potranno partecipare ai bandi relativi al “Piano nazionale scuola digitale” e saranno inserite nel sistema nazionale di valutazione. La digitalizzazione dei processi organizzativi e gestionali della scuola è un processo strategico e, in questo senso, l’e-learning si conferma nuova frontiera dell'apprendimento.

I corsi ICoN hanno raccolto feedback positivi da parte dei docenti, degli enti gestori e dei dirigenti scolastici, sia per quanto riguarda la qualità dei corsi che per la sostenibilità del formato didattico e l’utilizzo della piattaforma. ICoN ha anche attivato un gruppo Facebook dedicato ai docenti in formazione.

Categoria notizia: 

Share this post